Tempo di lettura: 4 minuti

L’Intelligenza Artificiale “umanocentrica“ sta trovando ampio spazio di applicazione anche all’interno del settore automotive.

Cosa si intende per IA umanocentrica?

Come deducibile dal significato della stessa parola con questa espressione indichiamo delle caratteristiche che rendono l’IA comprensibile, affidabile e controllabile dall’essere umano.

Un concetto preso in prestito dalla metodologia di progettazione Human-centered, che mette al centro l’usabilità che una data tecnologia, un servizio e un prodotto ha in funzione alle necessità e ai bisogni di coloro che li utilizzeranno.

Così l’Intelligenza Artificiale Conversazionale trova la sua ampia applicazione nel settore, assicurando a chi guida una nuova esperienza in piena sicurezza.

Una guida sicura grazie all’Intelligenza Artificiale

Sempre più spesso aziende leader del settore dell’automotive fanno notevoli investimenti per creare infotainment alimentati dall’Intelligenza Artificiale.

Hyndai ha recentemete investito 10 milioni di dollari per un progetto alla cui base ci sono tecnologia NLP (Natural Language Processing) e NLG (Natural Language Generation) che permettono ai passeggeri di cercare musica/audio librerie, godere di playlist musicali personalizzate e di notizie, e così via.

La Voice Technology sale a bordo dando la possibilità a chi guida di diminuire radicalmente le distrazioni da cellulare permettendo l’accesso a qualsiasi informazione senza distrazioni e con il semplice utilizzo dalla voce.

Apprezzereste se l’Assistente Virtuale della vostra auto vi consigliasse le stazioni di servizio più vicino quando il vostro serbatoio inizia a scarseggiare, o un posto dove parcheggiare in modo sicuro ed economico quando siete in una nuova città?

Sicuramente sì!

E a te imprenditore, farebbe piacere accedere a informazioni utili sui tuoi clienti per assicurare servizi e offerte sempre più personalizzate e inclini ai bisogni dei clienti?

La risposta senz’altro è la stessa.

Adottare un sistema di Intelligenza Artificiale Conversazionale non porterà soltanto benefici agli utenti ma anche all’azienda, sotto vari aspetti.

Potrebbe anche interessarti: Perché le imprese scelgono l’Intelligenza Artificiale

VoIP: risponde un Assistente Virtuale

Che tu abbia una concessionaria o che sia un rivenditore avrai sicuramente numerose telefonate da parte dei tuoi clienti che chiedono informazioni, desiderano ricevere assistenza, prenotare appuntamenti e molto altro.

L’IA interviene automatizzando le richieste vocali con l’integrazione al VoIP. Non si tratta di una fastidiosa segreteria telefonica, è una soluzione in grado di replicare fedelmente la comunicazione tra umani, fornendo ai tuoi clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

L’integrazione con il VoIP permette ai tuoi clienti di prenotare un appuntamento e a te di gestire la tua agenda in totale autonomia con accesso ai dati, al numero di telefonate ricevute e ti aiuta persino a mappare l’esperienza del consumatore.

Dati e informazioni provenienti dall’Assistente Virtuale possono essere utilizzati per creare strategie di vendita o valutare se gli obiettivi di vendita coincidono con l’esperienza desiderata dal cliente, migliorandone nettamente i risultati.

Leggi anche: Voip, l’Intelligenza Artificiale rivoluziona il call center

L’intelligenza Artificiale guida le vendite nell’automotive

Immaginate di dare un aspetto del tutto nuovo al vostro sito e rendere l’esperienza utente più fluida e accattivante. Gli Assistenti Virtuali accolgono e guidano gli utenti nella navigazione del sito, semplificando il passaggio da una pagina all’altra, assistendolo nella fase di scelta, di acquisto e di post vendita.

Tra le funzionalità più apprezzate dai clienti c’è la browser automation, la tecnologia che permette di risalire al prodotto o al servizio di interesse attraverso una semplice richiesta all’Assistente Virtuale, vocale o testuale.

Spesso i siti web del settore hanno un’architettura complessa perché offrono un numero consistente di servizi e prodotti e per i clienti trovare ciò di cui hanno bisogno significa spendere molto tempo nella ricerca.

Con la navigazione assistita i tuoi clienti non saranno più costretti a perdere tempo tra le numerose pagine del sito perché potranno chiedere ciò che è di loro interesse direttamente all’Assistente Virtuale, che in pochi secondi li condurrà nella pagina di riferimento.

Gli agenti conversazionali stanno migliorando notevolmente l’esperienza degli utenti nei siti dei rivenditori e dei produttori fornendo un’assistenza disponibile 24/7 e accessibile da qualsiasi dispositivo.

Ma le potenzialità degli Assistenti Virtuali non finiscono qui!

Assistenti Virtuali evoluti, infatti, guidano i clienti durante tutto il percorso di scelta, proponendo proattivamente soluzioni affini a quello che stanno cercando. La proattività degli Assistenti Virtuali rende l’esperienza ancora più simile a quella con un assistente umano, mettendo a proprio agio il cliente che si sentirà più sicuro nel concludere gli acquisti.

Acquistare un’ automobile grazie all’Intelligenza Artificiale? Tanto di guadagnato!

Nell’era dell’iper-personalizzazione conoscere le preferenze e i bisogni dei propri utenti significa avere un notevole valore aggiunto nel rapporto con i clienti e nella conseguente soddisfazione dei loro bisogni.

Grazie all’Intelligenza Artificiale il team marketing e vendita conoscerà i desideri e le esigenze dei clienti ancor prima di conoscerli di persona!

Chiunque si ritrovi a voler acquistare una nuova auto, infatti, come primo step ricerca nel Web tra le varie opzioni esistenti l’auto che potrebbe essere più consona alle proprie esigenze. Avere a disposizione un Assistente Virtuale all’interno del sito web dell’azienda di interesse permette ai clienti di fare domande generali sui prodotti per capire quale auto è adatta al proprio stile di vita.

Gli Assistenti Virtuali hanno oggi il potenziale per diventare i migliori rivenditori in questo settore.

Come?

Grazie a tutti i dati provenienti dalle conversazioni che permettono di profilare i tuoi utenti e formulare suggerimenti per le auto che sono davvero di loro interesse e che soddisfano totalmente i loro desideri.

Virtual Tour: l’Assistente Virtuale che ti conduce all’interno delle automobili

La situazione pandemica ha condotto tantissime aziende a riformulare l’esperienza utente da mondo fisico a quello digitale e il mondo dell’automotive non ne è stato esente, anzi.

Tra le più importanti case automobilistiche è stata creata una vera e propria esperienza virtuale che riproduce fedelmente la concessionaria e accompagna l’utente alla visita delle auto proprio come se fosse in un ambiente fisico.

L’Intelligenza Artificiale può essere un buon alleato anche in questo caso.

Immaginate di avere a supporto del virtual tour un Assistente Virtuale dalle sembianze umane pronto ad accompagnarvi nel viaggio virtuale tra le auto, capace di aiutarvi nella ricerca di ciò che desiderate e fornirvi suggerimenti adatti alle vostre richieste. Una vera e propria ciliegina sulla torta, non trovate?


In conclusione possiamo affermare con certezza che l’Intelligenza Artificiale ha tantissimo da offrire all’industria dell’auto in termini di personalizzazione delle interazioni digitali tra concessionari, produttori e clienti, per creare una connessione empatica che porta in modo lineare e naturale alla fidelizzazione.